Viagra online
www.flickr.com

Un viaggio nell’Hip-Hop italiana, gratis grazie a Jamendo

giugno 6, 2008 12:36 pm

E` da diverso tempo che sto collezionando una serie di album Hip-Hop e Rap pubblicati da artisti italiani su Jamendo, per presentarveli in maniera omogenea. Questa lista sicuramente non e` completa, qualcosa mi sara` sicuramente scappato, e non sara` aggiornata ulteriormente, quindi non me ne vogliano gruppi (o meglio crew) che inseriranno i loro lavori in futuro.

Partiamo con una delle pubblicazioni storiche (nel senso che e` stata una delle prime), i SostanzaSicula di cui se non mi saglio vi avevo gia` parlato:

Dopo quasi un anno dal primo ascolto, rimane comunque uno dei miei album preferiti.

Una scena che e` molto ben rappresentata su Jamendo e` quella di Aprilia: da quelle parti ci deve essere una fontana che sputa rime e basta avvicinarsi per riuscire a mettere su un album di discreto livello.

Il primo ad affacciarsi su Jamendo e` stato Freshhh a.k.a. Padre P-Yo che ad oggi ha ben tre album disponibili.

Io vi consiglio di cominciare con questo:


E` decisamente un buon esempio del suo stile, ma vi invito a scoprire anche gli altri album. ATTENZIONE: Freshhh e` uno di quelli che parla sporco.. parecchio sporco, comprese frasi che quelli di voi con spirito religioso intransigente potrebbero non sopportare. Io vi ho avvertito.Da Padre P-Yo passiamo all’album della sua Crew, gli Zozzoni de noantri, un nome che e` tutto un programma:

Valgono le stesse considerazioni che per Padre P-Yo, le liriche sono poco adatte a spiriti particolarmente sensibili.Sempre dal panorama di Aprilia arrivano i DoppiaDose, Trenkim alla voce e Gemi James ai beats, con un hip hop ben prodotto, vero sia nei testi che nelle basi, senza scendere nel patetico o nell’oltraggioso (difetto alle volte dei due precedenti album). Date un’ascoltata a questo Strade Senza Luci, ne vale la pena:

Tra i vari brani, vi consiglio “Il Mio Saluto” e “Riflesso Perplesso”.Da Aprilia andiamo al di la del mare per raggiungere la Sardegna, piu` precisamente Nuoro, per incontrare Specialste aka Stefano DeCandia, che ci propone due esempi di hip hop misto a dub che ricordano tanto i ritmi e il flow dei Sangue Misto (ok ok forse ho esagerato.. chi ascolta Hip Hop da un po di tempo sa che come i Sangue Misto ci sono solo i Sangue Misto, parola di un quaglione)
Vi metto il player per E` solo Hip Hop e musica Rap, ma potete trovare l’altro album sulla pagina personale di Jamendo.
E come nel caso di Padre P-Yo, Specialiste si porta dietro su Jamendo anche la sua crew, con gli album dei Buongusto.
Flow giusto, buona produzione, testi che non vanno mai fuori percorso (niente bestemmie ma nemmeno inni alla loro figaggine). Un po old style come hip hop, ma proprio per questo a me piace parecchio:
Dalla Sardegna ancora un salto per scavalcare la Corsica ed arrivare a Savona, dove ci aspetta una produzione dei Gruppo Crudo:

Una produzione meno buona delle precedenti, un po piu`rozza e casalinga, ma che compensa con un buon flow delle rime e dei testi.

E non poteva sfuggirmi l’ultimo arrivato, da Bolzano Tachi ci propone questa bella serie di rime:


Da Roma a Bolzano, problemi diversi, ma in fondo la stessa rabbia di fondo e lo stesso mezzo per buttarla fuori.

Una mensione di merito, anche se non sono proprio hip hop, va alla GenteStranaPosse con il loro La Storia Si Ripete, un album semplicemente fantastico:


Anche di questo ne avevamo parlato e vi avevo fatto ascoltare qualche pezzo sul podcat, ma l’intero album vale la pena.Mi raccomando, se mi sono dimenticato qualcosa fatemelo sapere!

Nessuna risposta a “Un viaggio nell’Hip-Hop italiana, gratis grazie a Jamendo”

This blog is protected by dr Dave\'s Spam Karma 2: 147257 Spams eaten and counting...