Viagra online
www.flickr.com

Amazon Mp3: finalmente on line!

settembre 25, 2007 4:56 pm

Ne avevamo parlato qualche tempo fa, ma oggi finalmente il sito di music downalod di Amazon diventa realtà.
Il servizio si chiama Amazon mp3 e si propone come il più serio competitor di iTunes da molto tempo a questa parte (eMusic è un universo a parte secondo me).

Vediamo un po l’offerta in dettaglio: tutta la musica acquistabile su questa piattaforma è in formato mp3 senza DRM (e vai!!), e include più di 2 milioni di canzoni che svariano più o meno su tutti i generi.
Gli artisti presenti sono sia indipendenti che artisti delle major (una sorpresa.. sia EMI che Universal presenteranno il loro catalogo.. si si proprio la Universal che aveva voltato le spalle a Jobs e all’iTunes).
La cosa più interessante sono i prezzi: i singoli brani avranno prezzi compresi tra 89 cents e 99 cents (Amazon si è guardata bene da specificare i prezzi in euro.. ma ormai l’abbiamo capito, il cambio dollaro euro su internet è 1 a 1 🙁 ), con oltre 1 milione di pezzi a 89 cents.
Per gli interi album si va da $5.99 a $9.99, tutti gli album nella “The top 100 best-selling” sono a $8.99 o meno (eccezioni sono sempre possibili).
Un ulteriore dettaglio di qualità: tutti i pezzi sono encodati a 256Kbps, il compromesso migliore (ad oggi) tra dimensioni dei file e qualità audio (non vorrei dire una bischerata ma mi sembra di aver letto che encodare un mp3 a più di 256Kbps non comporta un aumento di qualità per il tipo di algoritmo di compressione usato).

La press release ufficiale potete trovarla qui.

Mi chiedo come abbia reagito il magnate di Apple a questa notizia: mi ricordo che al tempo del primo annuncio in molti non credevano che questo progetto avrebbe mai visto la luce.. ed invece eccolo qui, in versione beta (come nella miglior tradizione Google) ma comunque operativo.

Con questo annuncio Amazon libera la musica, e da la possibilità a molti (moltissimi) compratori potenziali come me di diventare compratori effettivi.

Sinceramente non riesco, ad oggi, a trovare un difetto a questo servizio (per lo meno dal punto di vista dell’offerta proposta).

Rimango convinto che vista la base di utenti di Amazon, e la grossa considerazione che questo e-Store ha sempre riscosso su Internet, iTunes ha finalmente (per noi consumatori) trovato un rivale degno della sfida (ripeto eMusic è una cosa a parte a mio avviso, e non vedo Amazon come un competitor di eMusic per il momento).

Aspetto le vostre impressioni, e nel mentre vado a comprarmi qualcosa 🙂

11 risposte a “Amazon Mp3: finalmente on line!”

ilnissardo ha scritto un commento il settembre 25, 2007

Altro aggiornamento dopo una breve visita al sito: c’è anche il preascolto di 30 secondi 🙂

ilnissardo ha scritto un commento il settembre 25, 2007

Altro aggiornamento (si sente che sono molto eccitato dalla cosa?!): ho trovato il mio primo acquisto:
posso finalmente rendere legale un intero CD di mp3 che mi porto quasi sempre dietro!

Alex - Microsmeta ha scritto un commento il settembre 25, 2007

..Una domanda sorge spontanea.. Ma non è che come al solito l’Italia è tagliata fuori? (iTunes Movies, Amazon Unbox, Zattoo, etc) Accettano la postapay e acquisti dall’Italia? Non vorrei creare un account per poi scoprire che il servizio è solo per gli States..

ilnissardo ha scritto un commento il settembre 25, 2007

Ciao Alex (è un po di tempo che non ci sentiamo!! 🙂 )

Allora ho investigato un po. Ti posso dire che io ho comprato senza problemi (ero già cliente di Amazon quindi è stato immediato provare).
Però ho trovato questo nei termini d’uso:

5. Territorial Restrictions

As required by our Digital Content providers, Digital Content will, unless otherwise designated, be available only to customers located in the United States.

Ma sinceramente mi stupirebbe se la cosa venisse prima o poi limitata solo agli USA.

ilnissardo ha scritto un commento il settembre 25, 2007

Giusto per finire il discorso.. la cosa vale ovviamente per i film.. ma li è diverso perché ci sono problemi di licenza “regionalizzata”, che a mia conoscenza non esiste invece per la musica.
I film in VO non possono essere venduti in un paese che acquista la licenza per doppiare il film, se non dopo che il la versione nazionalizzata è uscita (e anche li dipende dai paesi.. in Francia la versione VO deve per forza essere sottotitolata, per legge).

Alex - Microsmeta ha scritto un commento il settembre 25, 2007

Sì, quella limitazione sui contenuti digitali l’avevo vista (che brutta parola… 😉 , ma non è molto chiara. Resta il fatto che tu sei in Francia, nazione dove Amazon è localizzato, come anche in Canada,Inghilterra,Germania,Giappone…China!! (Aho ma sti spaghetti & mandolino non contano proprio nulla!!! :-/ )
…Se qualcuno riesce a pagare con la PostaPay per favore lo segnali qui… 🙂

PS..Ti leggo sempre, anche se dal feed reader 😉

ilnissardo ha scritto un commento il settembre 26, 2007

Credo che il fatto che io sia in Francia non cambi nulla. Io ho usato volontariamente amazon.com e non amazon.fr.
Io credo che quella clausola si riferisca solamente ai film e alle serie tv.

In effetti rimango sconvolto alle volte di non vedere nazionalizzati in italiano alcuni grossi siti.. e Amazon è uno di quelli che mi sorprende di più..
C’è però da dire che nel caso di Amazon non si tratta soltanto di localizzare il sito, ma di aprire una vera e propria azienda in Italia, che prenda contatto con le case editrici, che si occupi delle spedizioni.. insomma non è proprio come tradurre un sito dall’inglese all’italiano 🙂

Gabriele Tassoni ha scritto un commento il marzo 4, 2008

Hmmmm! Io ho un account Amazon da qualche tempo ormai, ho acquistato cd senza problemi, ma gli mp3 proprio non me li vuole dare… O_O quando scelgo un album da scaricare (ho provato con 3, uno dei metallica, uno dei led zeppelin e uno di Serj Tankian), il sito mi spara fuori questo messaggio:

We are sorry…
We could not process your order. The sale of MP3 Downloads is currently available only to US customers located in the 48 contiguous states, Alaska, Hawaii, and the District of Columbia.

We apologize for any inconvenience this may have caused you.


Hmmm! Che palle essere sempre tagliati fuori… O_O Ma l’europa unita a che serve se i nostri mercati sono così divisi? Anche con Itunes non posso comprare sullo store tedesco.. mi sembra una cavolata… mah! Sarò io che penso male!

ilnissardo ha scritto un commento il marzo 5, 2008

Ciao Gabriele!
In effetti l’Amazon mp3 store non ha ancora aperto le porte in Europa. Per adesso soltanto clienti con carta di credito statunitense possono acquistare gli mp3.
Durante questo anno dovrebbe essere esteso a tutte le versioni del sito (quindi anche Inghilterra, Germania e Francia). Non e` ancora chiaro se utenti Italiani potranno acquistare gli mp3 su Amazon.fr per esempio, ma io scommetterei forte sul si, anche perche` altrimenti la multa della EU non si farebbe attendere.
Il discorso iTunes e` un po diverso e piu` complesso. Se ti ricordi tempo fa la EU si schiero` contro Apple e iTunes proprio su questo argomento, ma in realta` la loro attenzione era nella differenza di prezzi tra UK e resto d’Europa. Il fatto che tu non possa acquistare dall’iTunes Tedesco e` in qualche modo compensato dalla presenza di iTunes in ogni paese della comunita`. La situazione per Amazon e` diversa, visto che Amazon.it non esiste.
Speriamo il tutto succeda presto!

Per quanto riguarda l’essere tagliati fuori.. lasciamo stare. Ne parlero` nel prossimo episodio del podcast, ma l’ultimo viaggio negli States mi ha sconvolto per certi aspetti. Ho finalmente avuto il tempo di provare cose di Hulu e fox.com.. tutto chiuso ai soli stati uniti, nonostante tutti negli states sanno che in Europa c’e` piu` banda che da loro 🙁

Ciro ha scritto un commento il gennaio 17, 2009

Ciao Andrea mi chiamo Ciro, leggevo il tuo articolo sul sito Amazon mp3..Io sono un cantante e sono capitato sul sito della amazon per scaricare alcune basi..devo dire che io acquisto basi musicali in tutti i siti internazionali con estrema semplicità ma su amazon e’ veramente dura,credimi sono stato 3 ore a provare ma gira e rigira dopo la scelta del brano,clicco BUY, mi riportava sempre nella pagina in cui mi chiedeva le generalità ed il luogo di appartenenza dove veniva specificato solo quello relativo agli stati uniti d’America oppure altri di competenza AMAZON..volevo ricordarti che ho fatto il mio log in nel sito e dispongo di una poste pay abilitata master card..Che dire di più Andrea spero tu possa risolvere questo personale problema..nel frattempo ti ringrazio anticipatamente ..ciao Andrea grazie

ilnissardo ha scritto un commento il gennaio 19, 2009

Ciao Ciro. Purtroppo quello che hai visto e` la verita`. Per il momento non e` possibile acquistare da Amazon mp3 se non si ha un conto negli stati uniti. Amazon aveva promesso un’apertura agli altri mercati per l’inizio del 2009 se non ricordo male, quindi non ci resta che attendere e sperare facciano alla svelta.

This blog is protected by dr Dave\'s Spam Karma 2: 147257 Spams eaten and counting...