Viagra online
www.flickr.com

GMail: finalmente arriverà il supporto per IMAP (oltre al Mail Fetcher)

ottobre 24, 2007 3:45 pm

Questa è una grande novità! Diciamoci la verità.. in molti usiamo GMail, è comodo, è accessibile facilmente da qualsiasi periferica collegata a Internet, e ci siamo dimenticati i problemi di spazio.

Ma in molti (compreso me) preferiscono continuare ad usare un client di posta elettronica stand alone, come Thunderbird.
Fino ad oggi l’unica opzione era usare il supporto Pop di Gmail, che aveva non poche limitazioni e dava non pochi problemi.
Ma sembra ormai vicino il momento in cui potremo tutti accedere a GMail usando il protocollo IMAP, che ci permetterà di mantenere una consistenza perfetta tra le nostre inbox in thunderbird e la versione on-line.

Per chi non conoscesse IMAP, si tratta di un protocollo di comunicazione con i server di posta che gestisce la sincronizzazione tra il server e il cliente remoto.

Questa nuova funzionalità di GMail si aggiunge ad altre modifiche apportate negli ultimi tempi da Google, tra cui la più importante è sicuramente il Mail Fetcher. Questa funzionalità vi permetterà di avere nell’interfaccia on line di GMail anche mail presenti su altri account (che abbiano un accesso pop abilitato). Se avete un account yahoo, da oggi potete controllare le vostre mail andando semplicemente su GMail (se siete pronti a inserire in Gmail la password per l’accesso pop al vostro account).

Una risposta a “GMail: finalmente arriverà il supporto per IMAP (oltre al Mail Fetcher)”

lpalli ha scritto un commento il ottobre 24, 2007

Con il supporto dell’IMAP si aggiungono molte possibilità tra cui due che trovo interessanti:

1. la facilità d’accesso con periferiche di vario tipo (PDA, telefoni, …) ai mail mantenendo la sincronizzazione con l’interfaccia web, con l’accesso POP non è possibile.

2. la possibilità di disporre dei tag di Gmail anche in programmi stand alone come Thunderbird.

This blog is protected by dr Dave\'s Spam Karma 2: 147257 Spams eaten and counting...