Viagra online
www.flickr.com

Partizionare il disco.. passo passo

gennaio 23, 2007 5:53 pm

Se volete partizionare un disco contenente dati, gli strumenti messi a disposizione da Windows non sono sufficienti. Per fortuna ci viene in aiuto Gnome con GParted.

GParted esiste in due versioni, un LiveCD e un LiveUSB. Un LiveCD non è altro che un CD pronto per il boot, lo mettete nel lettore CD e accedente il computer facendogli fare il boot da CD (spesso dovete premere un tasto durante la fase di boot, vi verrà chiesto).
Se invece il vostro sistema permette il boot da USB, allora potete prendere la versione per chiavetta, disponibile sul sito.

GParted è un software linux, ma non fatevi spaventare, non ve ne accorgerete nemmeno, non server linux installato sul vostro PC (per questo c’è il LiveCD 😉 ).
Una volta fatto partire il programma potete gestire le vostre partizioni, che siano per linux, WindowsXP o Dos 🙂 permettendovi di creare, cancellare e ridimensionare partizioni senza perdite di dati.

Non sto qui a spiegarvi perché partizionare un disco, potete trovare alcune argomentazioni qui (insieme ad altre utili informazioni sulle partizioni). Io consiglio sempre di partizionare i dischi (specialmente quelli grossi di oggi), magari per avere sulla stessa macchina un’installazione di emergenza (sapete che potete mettere due WindowsXP sulla vostra macchina senza che questi interferiscano tra loro vero??): se l’installazione che usate normalmente ha bisogno di manutenzione (esempio rimuovere un virus) potete usare la seconda per farlo.

Se potete leggere l’inglese, HowToForge ha fatto uscire un interessante tutorial su come usare GParted per ridimensionare le partizioni senza perdere dati.

Nessun tag al momento

6 risposte a “Partizionare il disco.. passo passo”

sleeping ha scritto un commento il gennaio 23, 2007

Conosci un programma che permetta di fare le stesse cose, ma che funzioni sotto Windows?
Grazie…
Ciao

ilnissardo ha scritto un commento il gennaio 24, 2007

L’unico che ho mai usato per Windows è Partition Magic, e tanto tempo fa.
Comunque puoi trovare una lista di programmi simili qui, tra cui alcuni per Windows.
Tra questi è sicuramente molto interessante UltimateBootCD, non mi ricordo se ne ho già parlato.. magari farò un post apposito.

Ora però la domanda principale.. perché ne cerchi proprio uno per Windows? Io fossi in te mi prenderei il GParted Live CD, e farei partire il PC col CD inserito. Come ho scritto non devi avere linux installato sul PC.. c’è già nel CD.. e non ti installa niente sul tuo disco. Una soluzione molto pulita a mio avviso.

Tra l’altro l’approccio con un CD esterno è sempre consigliabile.. è un po difficile fare operazioni su una partizione se il programma che le fa risiede proprio su quella partizione!

ilnissardo ha scritto un commento il gennaio 24, 2007

Se poi GParted vi fa schifo 😉 potete provare con QTParted, che è incluso nella distribuzione Knoppix, anche questa una LiveCD che non installa niente sul vostro PC:

sleeping ha scritto un commento il gennaio 24, 2007

Un mio amico su un forum che frequento avevo chiesto se era possibile fare due partizioni sullo stesso disco per poter installare win95 per far funzionare un gioco piuttosto vecchio che chiedeva proprio questo sistema operativo. Nel frattempo credo che abbia risolto visto che non ho più saputo niente…
Grazie per il tuo interessamento! Effettivamente è molto meglio fare le partizioni attraverso una distro live come knoppix che tra l’altro come anche tu hai detto mette a disposizione degli ottimi programmi gratuiti che lavorano molto bene…
Ciao!
🙂

ilnissardo ha scritto un commento il gennaio 24, 2007

Magari non serve più.. ma è sempre meglio dare una risposta 😉
Ovviamente è possibile, usando direttamente GParted.
Come procedere (a grandi linee):
– Fare il boot con il live CD
– Selezionare la partizione (unica immagino) in cui risiede Windows XP e ridimensionarla in modo da avere abbastanza spazio per creare una nuova partizione destinata a Win95
– Usare lo spazio cosi ottenuto per creare una nuova partizione primaria (ATTENZIONE: che io mi ricordi Win95 non poteva essere installato su una partizione non primaria…)
– Finito.. o quasi..

Se adesso installi Win95 vedrai con tua grande sorpresa che una volta finita l’istallazione (attenzione a scegliere la partizione giusta su cui installare…) non sarà più possibile accedere al vecchio os (diciamo Windows XP).

Questo perché Win95 non aveva il supporto per il multiboot integrato.

La soluzione è abbastanza semplice, far ripartire il LiveCD e settare come partizione di boot quella vecchia.

A questo punto hai due opzioni:
1- usare il tool di WindowsXP per il multiboot (un po ostico ma come si dice.. è li)
2- usare un tool di terzi per gestire il boot da più partizioni. Ce ne sono tanti, non sto qui a elencarli

Attenzione: sono andato a memoria.. magari mi sono dimenticato qualche piccolo passo che è indispensabile affinché tutto vada a buon fine.. quindi non prendete le mie parole per oro colato, nel dubbio non fate niente 😉 e se perdete tutti i dati non è colpa mia! 😀

sleeping ha scritto un commento il gennaio 25, 2007

Grazie! Riferito al mio amico!!

Ciao!

This blog is protected by dr Dave\'s Spam Karma 2: 147257 Spams eaten and counting...