Viagra online
www.flickr.com

Qualche trucco per velocizzare Vista

settembre 6, 2007 9:21 pm

Ci siamo.. iniziano ad arrivare le mail di amici e parenti che hanno appena comprato un nuovo PC e si ritrovano ad aver a che fare con Vista. E una delle domande più frequenti è: ma è normale che sia cosi lento?
Risposta immediata.. si, è normale. Quindi seconda domanda: posso fare qualcosa?
Altra risposta immediata.. si, installa WinXP o Linux. Qui in genere iniziano gli insulti 😀
E allora mi armo di buona pazienza e inizio a scrivere (tra l’altro di un OS che non ho mai visto 😀 ).


Ecco le prime 10 cose che si possono fare per migliorare le prestazioni di Vista. NOTA: ho usato i termini della versione inglese. Se avete la versione in italiano.. andate di fantasia e vedrete che ci azzeccherete alla grande per le traduzioni 🙂

      Disabilitare Windows Search Indexing: Windows Vista search indexing è un servizio che in permanenza sorveglia i file sul sistema per rendere possibile la ricerca rapida. Questa funzionalità è sicuramente molto comoda, ma riesce a rallentare il sistema più o meno come se aveste installato un vecchio 486. Allora per disabilitarlo fate cosi:

    1. Click Start poi Computer
    2. Click con tasto destro il Drive C:
    3. Andare sul tab General e deselezionare “Index this drive for faster searching”
    4. Sul dialogo che appare, selezionare “Include subfolders and files”
      Disabilitare Remote Differential Compression: questo servizio calcola i cambiamenti tra i file distribuiti in rete (locale) per trasferirli limitando l’uso di banda. Ovviamente questo calcolo (che viene fatto costantemente) ha un impatto sulle performance che in moltissimi casi è ingiustificato (quante volte vi capita di trasferire file in rete al di fuori di BitTorrent?). Per disabilitarlo:

    1. Aprire Control Panel
    2. Passare alla Classic View
    3. Selezionare Program Features
    4. Scegliere Turn Windows features on and off
    5. Andate in basso e deselezionate “Remote Differential Compression”
      Disabilitare Automatic Windows Defender Operation: questo servizio (che monitorizza costantemente il vostro sistema per verificare la presenza di maleware) continua a girare anche se disabilitate tutte le Automatic Operation. Per diabilitarlo:

    1. Aprire Control Panel
    2. Selezionare Windows Defender
    3. Scegliere Tools dal menu principale
    4. Scegliere Options
    5. Deselezionare Auto Start in basso alla finestra
      Disabilitare Automatic Disk Defragmentation: questo servizio costantemente monitorizza il sistema per eventualmente lanciare automaticamente una deframmentazione del disco. Potete risparmiare in performance disabilitandola e ricordandovi di fare una deframmentazione manuale ogni tanto. Tra l’altro io sono tra quelli che pensano che la deframmentazione non faccia benissimo agli hard disk se fatta troppo spesso…
      Per disabilitarlo:

    1. Click Start poi Computer
    2. Click col tasto destro sul drive C:
    3. Selezionare il tab Tools
    4. Deselezionare Run on a schedule
      Aggiungere una chiave USB da 2GB o più per sfruttare il Windows Ready Boost (Additional Memory Cache): Windows Ready Boost è una funzionalità di vista che sfrutta una chiave USB per fornire all’OS una parte di memoria veloce che può essere usata come RAM. Io non l’ho provata, ma ho sentito dire che può aumentare drasticamente le performance.
      Per abilitarla:

    1. Inserire una chiave USB
    2. Click su Start e poi su Computer
    3. Click col tasto destro sul drive corrispondente alla chiave USB Drive in My Computer
    4. Selezionare il tab Ready Boost
    5. Selezionare Use this device
    6. Selezionare la quantità di spazio da usare come RAM invece che come Storage
      Disabilitare Windows Hibernation: se normalmente non usare l’Hibernation, vi conviene decisamente disabilitare il servizio, visto che questo usa una buona parte delle vostre risorse di sistema. (ovviamente lasciatelo abilitato se invece lo trovate comodo o utile da usare).
      Per disabilitarlo:

    1. Selezionare Control Panel quindi Power Options
    2. Click su Change Plan Settings
    3. Click su Change Advanced Power Settings
    4. Espandere la sezione Sleep
    5. Espandere la sezione Hibernate After
    6. Muovere il selettore fino a zero
    7. Premere Apply
      Disabilitare System Restore: ho letto in molti posti che la funzionalità di creare Check-Point per ripristinarli in caso di System Crash, presente in Vista, usa diverse risorse del sistema, rallentandolo. Disabilitandola si può quindi guadagnare in velocità. Però io la reputo una funzionalità decisamente utile.. quindi fatelo solamente a vostro rischio e pericolo (e se volete farlo.. dovete essere degli utenti abbastanza esperti da poterlo fare da soli 🙂 )
      Disabilitare User Access Control (UAC): questa tanto reclamizzata funzionalità di Vista, anche se non impatta direttamente le performance, è una delle cose più fastidiose che esista. In pratica per “proteggervi” da malware siete costretti a cliccare per praticamente ogni operazione quotidiana. Per fortuna può essere disabilitata:

    1. Click su Start e poi Control Panel
    2. Selezionare User Accounts
    3. Selezionare Turn User Account Control on or off
    4. Selezionare User Account Control Box
    5. Fate ripartire la macchina come raccomandato
      Disabilitare i Windows Services che partono automaticamente e che non servono: esattamente come per WinXp, anche Vista per default usa tutta una serie di servizi che partono automaticamente ma che nella maggior parte dei casi non sono poi cosi sfruttati. Conviene quindi disabilitarli visto che non sono altro che dei programmi che girano ma che voi non usate. Per farlo:

    1. Click su Start e poi su Control Panel
    2. Selezionare Administrative Tools
    3. Scegliere System Configuration
    4. Click sul tab Services
    5. Una lista di servizi che possono essere tranquillamente disabilitati è

    6. Offline Files (se non usate Offline File Sync)
    7. Tablet PC Input Service (se non usate un tablet PC)
    8. Terminal Services (se non volete collegarvi alla vostra macchina da una postazione remota usando Terminal Services)
    9. Windows Search (se avete già disabilitato l’indexing come detto sopra)
    10. Fax (se non usate un fax modem per mandare fax)
      Disabilitare le Windows Features che non servono: come se i servizi non fossero già abbastanza, Vista introduce anche una serie di Features che vengono abilitate all’avvio e che ovviamente vanno disabilitate con una procedura differente dalla precedente.

    1. Click su Start e poi su Control Panel
    2. Selezionare Program Features
    3. Sul pannello di sinistra, selezionare Turn Windows Features on or off
    4. Possono essere disabilitate tranquillamente (oltre ad altre che dipendono da voi):

    5. Indexing Service
    6. Remote Differential Compression
    7. Tablet PC Optional Components
    8. Windows DFS Replication Service
    9. Windows Fax & Scan (se non usate un modem per inviare fax)
    10. Windows Meeting Space (se non usate il Live Meeting Service ovviamente)

    (una versione inglese di queste tips è disponibile qui, a loro va tutto il merito di questo articolo che io ho solo tradotto e adattato liberamente)

    Per finire altri due consigli che vi aiuteranno ad aumentare la velocità del vostro hard disk sotto vista.

      Abilitare Advanced Performance

    1. Click su Start poi su Control Panel
    2. Aprire Device Manager
    3. Espandere il ramo Disk drives
    4. Doppio-click sul vostro disco per aprire il pannello Device properties
    5. Click sul tab Policies
    6. Selezionare Enable advanced performance
    7. Click Ok
      Disabilitare il Low Disk Space Warning (che vi avverte se lo spazio libero scende sotto una soglia limite)

    1. Aprire il Registry Editor – Click su Start Menu poi Run e scrivete type regedit (invio)
    2. Andate su HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Windows\CurrentVersion\Policies\Explorer (usate cerca per trovarla)
    3. Click col tasto destro sul pannello di destra e selezionate New Dword (32 bit) Value
    4. Inserite NoLowDiskSpaceChecks e date una botta di Invio
    5. Click col tasto destro sulla nuova Dword e click su Modify
    6. Cambiate il valore a 1
    7. Click su Ok

    (liberamente tradotto da qui)
    Letto tutto questo… non facevate prima a cambiare OS? Allora avevo ragione oppure no?! 🙂

Nessun tag al momento

3 risposte a “Qualche trucco per velocizzare Vista”

Gian Marco ha scritto un commento il settembre 6, 2007

Quanti bei consigli, grazie!
Appena ho tempo, suppongo tra qualche mese, li provo ….subito.

Concordo comunque sul cambio di sistema operativo per velocizzare meglio.

Ciao!

Carlo ha scritto un commento il settembre 6, 2007

Ma stiamo scherzando? Molto meglio gli insulti! 😉

ilnissardo ha scritto un commento il settembre 7, 2007

Il problema degli insulti è che non hanno fine 🙂

Ovviamente se avete altri trucchi/consigli fatevi avanti… altri ne approfitteranno!

This blog is protected by dr Dave\'s Spam Karma 2: 147257 Spams eaten and counting...